Valerio Scanu: dopo Kudos un album e poi forse Sanremo 2018


Intervista con l'artista che per la prima volta si mette alla prova come conduttore di un programma.

Valerio Scanu, da questa sera giovedì 14 settembre, sarà tra i conduttori del programma di Rai 4Kudos – tutto passa dal web. La gestione del programma, che si occupa di approfondire le dinamiche della rete, è affidata anche alla giornalista Diletta Parlangeli e all’ex Miss Italia Giulia Arena.

A poche ore dall’esordio come conduttore Valerio Scanu ci parla del programma e dei suoi progetti futuri.

Come è nata l’idea che da questa sera la trasforma in un conduttore?

Avevo sempre accarezzato il pensiero di poter presentare un programma. E quando mi è stato proposto ho accettato immediatamente. Con me c’è una squadra di lavoro con cui dividerò ogni fase della gestione del programma.

Lei è molto amato dal popolo del web. Come lo spiega?

Credo di essere anche molto discusso e di dividere il pubblico in chi mi ama e in chi mi detesta. Posso però ammettere di essere attivo sui social e attento a tutto quello che circola in rete.

Lei si è classificato nel 2010 al primo posto nell’edizione del Festival di Sanremo. Pensa di ritornarvi?

Intanto sono tornato all’Ariston nel 2016 con “Finalmente piove”. Ma sto lavorando su un nuovo album di inediti affiancato dal maestro Beppe Vessicchio. Si tratta di un progetto internazionale, un mix tra generi musicali classico e pop, la cui uscita è prevista per il 2018. Sarà un album estremamente curato, dalle atmosfere molto orchestrali selezionate dalla notevolissima esperienza del maestro Vessicchio. Se riterremo che l’album contiene un motivo particolarmente significativo, lo proporremo nell’edizione 2018 del Festival di Sanremo. Per adesso è tutto in fase di studio e di preparazione.

Quali saranno le tematiche dei brani che conterrà l’album?

Come sempre le mie canzoni affrontano diversi temi. Cerco di esprimermi in base agli argomenti che più mi interessano.

Lei ha partecipato anche a Tale e Quale Show. Quali ricordi ha di questa esperienza?

Intanto io ho vinto il torneo lo scorso anno, e ritengo sia stata un’esperienza faticosa ma estremamente gratificante. Uno dei personaggi più graditi al pubblico è stato quello di Pavarotti con il quale ho vinto il torneo. Ma l’imitazione di Anna Oxa forse è stata tra le più gradite dal pubblico.

La parodia sembra essere costruita appositamente sulle sue corde professionali. Concorda?

Sì, le imitazioni fanno parte di me. E già da bambino mi divertivo a parodiare i miei compagni di scuola e i professori.

Ha chiuso con i reality?

Per adesso con i reality ho già dato. Però mai dire mai.

Ha anche altri progetti professionali in cantiere?

A me piace il doppiaggio e in questo settore mi sono già messo più volte alla prova dando la mia voce a serie animate Disney ed anche ad altre pellicole di animazione. Attualmente ci sarà un film in uscita a fine anno in cui io sarò uno dei doppiatori principali.

Pensa anche ad un futuro come attore?

Attualmente no ma non lo escludo.

Come sta andando il “Finalmente Live Tour”?

Avremmo ancora molte altre tappe. La conclusiva è prevista per il 16 dicembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sarà un concerto prettamente natalizio.



Potrebbe interessarti anche:


5 Replies to “Valerio Scanu: dopo Kudos un album e poi forse Sanremo 2018”

  • Emy

    Grande Valerio #SempreAccantoAlPassoTuo perché Artista a tutto tondo 💙

  • Lory

    Scanu anche doppiatore un artista dalle mille risorse e qualità

  • Magi

    Complimenti bellissima intervista all’Artista più poliedrico e talentuoso attualmente in Italia

  • patry78

    Valerio è un artista completo ! Può fare tutto e molto bene…avrà una lunga carriera! In bocca al lupo per tutto …

  • francy73

    Valerio Scanu un artista a tutto tondo capace di eccellere in tutto ciò che fa , davvero un fuoriclasse come ce ne sono pochi

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*