“Take me out” da questa sera la seconda edizione su Real Time


Gabriele Corsi torna al timone di "Take me out" di cui gestisce una seconda edizione con molte novita rispetto alla prima.

Gabriele Corsi torna al timone di “Take me out” di cui gestisce la seconda edizione con molte novità rispetto alla prima. Pur mantenendo il medesimo format il gioco è molto più aperto ai social e al mondo del web per conquistare una fascia di pubblico più giovane e legato alla rete. L’appuntamento è da questa sera su Real Time alle 20:10 (canale 31 del digitale terrestre).

Gli appuntamenti saranno quotidiani, dal lunedì al venerdì nella fascia del access prime time. Il dating show come di consueto propone una persona single, di solito un ragazzo che sfila dinanzi a 30 ragazze, ognuna alla ricerca del proprio principe azzurro. Il concorrente cercherà di conquistarle facendosi aiutare da amici e parenti. Gabriele Corsi si trasforma in una sorta di Cupido ironico e disincantato che cercherà di far scoccare la scintilla tra due persone.

Nessuna puntata sarà uguale all’altra ed io cercherò in tutti i modi di coinvolgere il pubblico portandolo anche in party molto singolari e prestigiosi, tra feste a tema e in costume. Le nostre atmosfere andranno dagli anni 70 fino ai cartoons“. Ha detto Gabriele Corsi durante la conferenza stampa di presentazione del programma che si è svolta a Milano.

Ai nostri microfoni inoltre Gabriele Corsi ha parlato anche dell’importanza di “Take me out” che non è un semplice dating show ma un modo per avvicinare i giovani di oggi cercando anche di farli conoscere in una maniera originale.

Vedrete che sarà un programma molto divertente, fresco e nuovo. Avremo delle atmosfere del passato ma rivisitate in chiave moderna. Potrebbe magari far pensare al vecchio caro gioco delle coppie, ma ‘Take me out’ sarà qualcosa in più, un grande fumettone che non si spaccia per esperimento sociologico e vuole essere soltanto puro intrattenimento“, ci ha detto Corsi che tornerà molto presto anche nel programma #Cartabianca con Bianca Berlinguer su Rai3.

take me out 2017

Torniamo al format di “Take me out“. Dopo ogni round, ci saranno gag ed esibizioni varie che metteranno in bella mostra le caratteristiche delle concorrenti. Queste ultime dovranno poi decidere se continuare il gioco oppure se ritirarsi. Per farlo hanno a disposizione una luce sulla propria postazione. Se la lasciano accesa significa che daranno al concorrente una ulteriore chance, se la spengono vuol dire che si ritireranno dal gioco, almeno momentaneamente.

Se alla fine il pretendente sarà riuscito a coinvolgere più di una giovane donna, a quel punto i ruoli si invertono. Sarà il fortunato single a scegliere con quale giovane donna avere un appuntamento galante e quindi approfondire la conoscenza.

Potrebbe anche succedere che nessuna delle 30 ragazze accetti l’invito del pretendente e tutte le 30 luci delle altrettante postazioni possono venire spente. A questo punto scatta il cosiddetto blackout e sarà Gabriele Corsi a congedare il concorrente cercando di consolarlo, non essendo riuscito a conquistare la fiducia di neanche una ragazza.

Le puntate complessive saranno 40, ognuna della durata di un’ora.