Bake off Italia 5, diretta seconda puntata eliminata Manuela


In diretta le prime sfide dei 16 concorrenti della quinta stagione del talent culinario di Real Time.

È andata in onda su Real Time la seconda puntata di Bake Off 5, il talent di cucina condotto da Benedetta Parodi. Dopo le tre prove odierne ad aggiudicarsi il grembiule blu è stato Luigi, mentre Manuela è la prima eliminata. Riviviamo i momenti salienti.

Si parte con il riassunto della prima puntata. Super emozionati e gioiosi i nuovi concorrenti riempono la cucina. Questo appuntamento è dedicato ai sogni. Dopo Benedetta Parodi arrivano i tre giurati: Clelia D’Onofrio, Ernst Knam e Damiano Carrara. Scopriamo le loro aspirazioni giovanili.

Per la prova di creatività i 16 pasticceri dovranno realizzare la Torta della nonna. 100 minuti a disposizione. Come da tradizione in questo primo appuntamento si parla molto delle storie personali e molto meno delle ricette che stanno realizzando.

5′ alla fine della sfida e i dubbi si susseguono; nemmeno il confronto con i rivali serve a dare conforto e tranquillità. Stop al tempo. Iniziano i giudizi: critiche per la sfoglia di Benedetta. Grazie a Viola, sfatta dall’ansia, arrivano anche le prime lacrime. Pessimo il lavoro di Paolo che presenta un prodotto crudo. Knam si arrabbia perchè il ragazzo ride di fronte allo scempio.

Grazie a Christian arrivano i primi complimenti per la presentazione della torta. La maggior parte dei concorrenti hanno usato pochi colori, tanto che i loro dolci appaiono anemici come sottolineano i giurati. Bell’introduzione quella di Damiano Carrara: appare pulito, educato e soprattutto fornisce utili consigli ai concorrenti.

Ecco la prova tecnica: i concorrenti dovranno realizzare la Dream Cake, ovviamente nella versione di Ernst Knam. Il pasticcere da, come da tradizione, qualche indicazione ai concorrenti, che però non sembrano convintissimi.  Il segreto la doppia cottura. Un ora di tempo. Prevedo figuracce in arrivo.

Intanto scopriamo che Luigi è ancora single. A sorpresa invece Giustina, 65 anni, è una youtuber.  I concorrenti non conoscono la maggior parte degli strumenti a loro disposizione e ignorano lo scorrere del tempo, tanto che ancora nessuno di loro ha provato la salsa d’accompagnamento. 5′ al termine. A 9″ dalla fine nessuno ha messo la torta sul bancone.

Si inizia dall’assaggio al buio.  Quella di Christian, al quinto saggio, è la migliore fino a questo momento: perfetto mix tra base, cottura e crema. Brutta da vedere ma buona da mangiare quella di Juan. Pessimo lavoro per Rosalind, che di fatto ha creato una sbrisolona. Nel complesso, viste le premesse, gli aspiranti pasticcieri si sono disimpegnati bene.

La peggiore Dream Cake è quella di Carlo, criticato per la nota amara. A metà classifica Tony. Il migliore invece è Christian. Senza la minima sosta si passa all’ultima prova odierna quella Wow. I concorrenti dovranno realizzare un Croquembouche di almeno 50 centimetri. Prima che si mettano all’opera restano a bocca aperta per le versioni di Damiano Carrara e ancora di più quella di Ernst Knam, formata da Macarons.

A meno di un ora dal termine Giuseppe non trova più la sua frolla.  Juan per errore, più o meno volontario, l’ha presa dal frigo in comune. 5′ al gong: e iniziano a palesarsi i problemi di stabilità. Solidarietà per Benedetta Parodi che cerca di agevolare i pasticceri con il conto alla rovescia più lento di sempre-

Disastri a non finire. A prova conclusa mezzo dolce di Tony finisce sul pavimento, gettando la disperazione e il panico in tutti i concorrenti. Per evitare altri crolli eccezionalmente saranno i giurati a girare per i banconi.

Viola sempre positiva: “Rappresenta il mio umore, uno schifo“. In effetti il suo Croquembouche è bruttissimo da vedersi e solo 16 cm. Il primo a rispettare l’altezza è Paolo, che però ha creato un caramello troppo duro. I giurati riconoscono la sua furbizia. I baci di dama calabresi di Luigi sono enormi.

Terminati gli assaggi. I giurati si riuniscono per decidere chi abbandonerà il gioco e chi vincerà il grembiule blu. Luigi è il migliore di oggi e guadagna un bonus da poter utilizzare nella terza puntata. Salvo Juan. A rischio Viola e Manuela: è quest’ultima ad essere eliminata. Nel complesso decisione condivisibile, prova abbastanza anonima per lei.

Termina qui la seconda puntata di Bake off 5. Benedetta Parodi e i suoi aspiranti pasticcieri tornano venerdì 15 settembre, alle 21.10, sempre su Real Time.



0 Replies to “Bake off Italia 5, diretta seconda puntata eliminata Manuela”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*